La Majella

« torna alla pagina del Museo

La MajellaLa storia naturale della Majella inizia sotto il mare 165 milioni di anni fa.
La sua vicenda geologica nasce in pieno Giurassico, immersa in un basso ambiente marino profondo dai 30 ai 50 metri, in cui salinità e temperatura delle acque, producevano lentissimi processi di sedimentazione calcarea.
Durante il Cretaceo conchiglie di molluschi lamellibranchi e gasteropodi, alghe, scheletri di coralli e resti di vita acquatica si depositarono sul fondo marino che occupava l’area dell’attuale Appenino.
Più tardi, da circa 38 milioni di anni fa, la Majella emerge definitivamente e gradualmente a forma di cupola allungata, fino a quando, nel Quaternario assume l’ attuale ambiente continentale, caratterizzato dal modellamento superficiale degli agenti atmosferici.