Sabato, alle ore 10, presentazione della Mostra "Dal fossile al libro", per la XIII Settimana della Cultura


 Dal fossile al libro.

 
Georges-Louis Leclerc, Conte di Buffon.
Mostra di stampe, incisioni e libri antichi
che raccontano la storia naturale ed i
suoi protagonisti dal 1700 ad oggi, a cura
di Giampiero Verna promosso dalla
Associazione Amici del Museo dei Fossili
e delle Ambre.
INFORMAZIONI EVENTO:
Data: 9 - 17 aprile 2011
Ingresso: gratuito; Per informazioni
360.612307
Prenotazione: Facoltativa; 360.612307
Luogo: San Valentino in Abruzzo
Citeriore, Palazzo Delfina Olivieri de
Cambaceres
Orario: 17.00-20.00
Telefono: 085-8574131

 

 

Dal fossile al libro, un avvenimento per la Storia e le Scienze Naturali.
 
        
            Volumi di gran pregio, microscopi, ampolle di laboratorio, lenti tascabili, con le quali i naturalisti esaminavano una volta tornati a casa, i loro reperti, e con in più la possibilità di assistere ad una vera e propria lezione di paleontologia.
           Sabato 16 aprile alle ore 10, presso il Palazzo Delfina Olivieri de Cambacérès di San Valentino, sarà presentata la mostra “Georges-Louis Leclerc, Conte di Buffon. Stampe, incisioni e libri antichi che raccontano la storia naturale ed i suoi protagonisti dal 1700 ad oggi”, organizzata dall’Associazione Amici del Museo dei Fossili e delle Ambre di San Valentino, e curata da Giampiero Verna, instancabile e appassionato collezionista di testi pregiati.
          “Abbiamo voluto arricchire la nostra collezione di fossili-ha dichiarato Beniamino Gigante presidente dell’Associazione- con straordinari volumi d’epoca di quello che può considerarsi il padre delle scienze naturali, e che ha dato il via alla moderna paleontologia.     Un’occasione che non potevamo perdere, ad alto valore scientifico”.
          L’iniziativa è stata presa nell’ambito della XIII Settimana della Cultura, indetta dal Ministero per i Beni culturali, dallo scorso 9 aprile al 17 aprile, con ingresso gratuito dalle 17 alle 20 dei giorni mercoledì, venerdì, sabato e domenica.
           Il Museo dei Fossili e delle Ambre, inaugurato nel 2004, contiene reperti originali appartenenti ai principali gruppi animali, provenienti da tutte le parti del mondo e che illustrano la storia degli ultimi 500 milioni di anni del nostro pianeta.
Unica in Italia, è poi la Sala delle Ambre, costituita da una preziosa collezione con più di duecento esemplari di resine fossili prodotte da alberi oggi estinti, contenenti inclusioni di insetti e di vegetali, perfettamente conservati da milioni di anni, provenienti da tutto il mondo e in particolare dall’area baltica e dominicana.
          Alla manifestazione, patrocinata dal Comune di San Valentino in A.C., sarà presente il Sindaco e Assessore provinciale Angelo D’Ottavio, con la partecipazione degli alunni delle scuole elementari e medie.
         “ Un evento diverso e straordinario-sottolinea Giampiero Verna, curatore della mostra-Avremo la possibilità di vedere e conoscere un materiale di altissimo valore scientifico e artistico. Le edizioni dei volumi esposti-conclude Verna- sono coeve allo stesso Conte di Buffon, e contengono disegni e incisioni, che hanno fatto la storia delle scienze naturali, alle quali ancora oggi si fa riferimento”.

Note:

Le foto della inaugurazione, alla presenza del Sindaco Angelo D'Ottavio e del curatore della mostra Giampiero Verna, insieme ai ragazzi della Scuola Media di San Valentino.